Media Uno Steve Jobs (quasi) da Oscar

/media/flashcomm?action=mediaview&context=normal&id=717
  • 2973
  • 0
Condividi
  • Admin
  • 712 media
  • Caricato 07 marzo 2016

Terzo attore a vestire i panni di Steve Jobs sullo schermo - dopo Noah Wyle nel film tv del 1999 I pirati di Silicon Valley e Ashton Kutcher in Jobs, diretto da Joshua Michael Stern nel 2013 -, Michael Fassbender si è guadagnato una nomination agli Oscar con la sua interpretazione del mago di Apple.
Basato sulla biografia autorizzata di Steve Jobs scritta da Walter Isaacson, molto ben sceneggiata da Aaron Sorkin, il film è diviso in tre atti che mettono a fuoco altrettanti momenti cruciali della carriera del protagonista: i lanci falliti di Macintosh e NeXT nel 1984 e 1989, quindi quello azzeccato di iMac nel 1988.
Il regista non ci spiega come e perché Jobs ha cambiato il mondo, ma mette a fuoco a dovere la sua figura insieme di genio e carogna, offrendoci un ritratto del fondatore di Apple per nulla mitizzato e scavando a fondo nella sua dispotica personalità, un cocktail faustiano di paranoie e ambizioni sconfinate.
Ashton Kutcher era fisicamente più somigliante a Jobs, ma Michael Fassbender è bravissimo e come interprete lascia il segno.

Steve Jobs
(USA 2015)
Regia di Danny Boyle
Con Michael Fassbender, Kate Winslet, Sarah Snook, Seth Rogen, Jeff Daniels

Categorie: Cinema e spettacolo
Mostra di più

Video CMS powered by ViMP (Professional) © 2018, 2017, 2016, 2015, 2014, 2013, 2012, 2011, 2010