Media The Boga Foundation presenta : Ispirazioni d'autore Giacometti colore, segno e cultura

  • 7583
  • 0
Condividi
  • Admin
  • 712 media
  • Caricato 25 maggio 2016

Alberto Giacometti, artista esistenziale per eccellenza e archetipo dello scultore moderno, con le sue opere scavava nel profondo della realtà, trasfigurando le forme per svelare la tragedia della condizione umana.

«Cerco di copiare quel che vedo» scriveva, per raggiungere la «rassomiglianza assoluta» oltre la rappresentazione del vero, nell’intento di copiare quel che vedeva dietro ogni volto, dentro ogni corpo, «un certo sentimento delle forme che è interiore e che si vorrebbe proiettare all'esterno».

«Perché sono… come si può dire?... quasi allucinato dai volti delle persone» si chiedeva Alberto Giacometti, che li interpretava come «un segno ignoto, come se ci fosse qualcosa da vedere che non si vede al primo colpo d'occhio».

Che cosa? Il pensiero, probabilmente, che per Giacometti ha sede nello sguardo.

Non è certo per caso che la Boga Foundation abbia concepito e realizzato una mostra dedicata ad Alberto Giacometti. Anche per i fratelli Felice, Fausto e Cesare Boga - imprenditori, collezionisti e artisti di Tradate - il pensiero è il centro della concezione artistica e di vita. Il pensiero è la loro Idea. Una Idea, con la lettera maiuscola, che è rappresentata, in varia misura, e sotto diversi aspetti, come elemento fondamentale del vivere e responsabile e presente in ogni singolo attimo.

Il pensiero. Ecco il trait d’union tra l’arte di Giacometti e la Weltanschauung, la visione filosofica della vita e del mondo propria del pensiero Boga.

In occasione della ricorrenza dei 50 anni della scomparsa del grande artista - svizzero di nascita, parigino d’adozione, universale per vocazione -, Como ospita fino al 29 maggio presso l’Ex Chiesa San Francesco la mostra “ Ispirazioni d’autore. GIACOMETTI. Colore, segno e scultura”.

L’esposizione è il primo frutto concreto della collaborazione, avviata lo scorso anno, tra il magazine d’arte e cultura Hestetika, The Boga Foundation e il Centro Studi Casnati di Como. Partnership finalizzata a creare momenti di formazione ed esperienza per gli studenti del Centro Studi a partire da una serie di laboratori e workshop con a tema l’opera di Alberto Giacometti e l’interpretazione del colore, del segno e della sua scultura,

Insieme ai vari manufatti (sculture, pitture e installazioni di food) saranno esposte due opere di Alberto Giacometti appartenenti alla collezione della The Boga Foundation (Donna che cammina – Nudo in piedi), opere che sono state le fonti di ispirazione per gli studenti del Casnati.

I cui lavori sono anche stati pubblicati sul numero di aprile del magazine Hestetika e nella sezione H-LAB del portale del magazine (www.hestetika.it), all’interno del quale è stato raccontato, attraverso una serie di news, video e gallery fotografiche, il work in progress dell’intero progetto.

A completare l’esposizione una serie di sculture-installazioni della serie “Homini”, realizzate dai Boga, frutto dell’eclettica creativa degli artisti che, attraverso le loro visioni post-moderne e surreali, trovano preziosa fonte di ispirazione dall’opera di Giacometti, creando un perfetto percorso concettuale incentrato sullo sviluppo e la ricerca della dinamica come forma di espressione e generatore di emozioni.

Gli Homini sono l'essenza dell'essere umano. Una sua proiezione silenziosa, statica e dinamica al tempo stesso.
Gli Homini osservano il mondo, ne creano il suo contorno, sottile, impreciso e a volte anche grezzo. Sono la rappresentazioni del pensiero e della quotidianità e si muovono attraverso l'idea progettuale. L'Homino, attraverso la sua forma e la sua dinamicità, mostra il suo carattere per poi riempirsi ed integrarsi con quello dell'osservatore. Il suo vuoto interno è colmato da chi lo guarda. L'Homino è l'idea dell'essere umano e la sua forma che va oltre il surrealismo e l'espressionismo. L’Homino dinamico nella sua staticità è vivo.

La mostra è stata progettata, organizzata e realizzata da Habitare – Idee Culturali di Tradate (Va). Habitare è un gruppo presente da anni nel mondo del design, dell'architettura e della organizzazione di eventi culturali a 360 gradi. 11.000 mq di showroom a Tradate (VA) per l'azienda leader in Italia per l'amplissima scelta di arredamenti e complementi provenienti da tutto il mondo. Un ambiente in cui la freschezza nel moderno si abbina all'antico e con l'arte per un insieme unico e personalizzato. HABITARE offre inoltre la possibilità di creare il proprio progetto di marketing culturale grazie a un team di esperti nel mondo dell'arte e della cultura.

Categorie: Eventi
Mostra di più

Video CMS powered by ViMP (Professional) © 2018, 2017, 2016, 2015, 2014, 2013, 2012, 2011, 2010