Media Star Wars: Gli ultimi Jedi

  • 44934
  • 1114
Condividi
  • Admin
  • 712 media
  • Caricato 15 dicembre 2017

di Rian Johnson con Mark Hamill, Carrie Fisher, Adam Driver, Daisy Ridley, John Boyega, Oscar Isaac, Lupita Nyong'o, Andy Serkis, Domhnall Gleeson, Anthony Daniels, Gwendoline Christie, Kelly Marie Tran, Laura Dern, Benicio Del Toro, Peter Mayhew, Billie Lourd, Jimmy Vee, Tim Rose, Mark Lewis Jones

Uscita al cinema: 13 dicembre

La Resistenza è stata appena rintracciata dal Primo Ordine e ha appena iniziato ad evacuare la base su D'Qar: il pilota Poe Dameron, per dare tempo al vascello della Resistenza di effettuare il salto nell'iperspazio, sacrifica un intero squadrone di bombardieri e viene degradato da Leia Organa.

Su Ach-to, Rey consegna la spada laser a Luke Skywalker, ma il Jedi la getta via dicendo che non vuole più avere niente a che fare con la Resistenza, e che secondo lui è il momento di far cessare l'esistenza dei Jedi. Dopo molte suppliche e dopo avergli rivelato la morte di Han Solo, Rey riesce a convincerlo a insegnarle le vie dei Jedi, ma la ragazza si dimostra solo sbadata e insicura, nonostante le potenzialità che neanche sa di avere.

Nel frattempo la Resistenza esce dall'iperspazio e si ritrova alla deriva con poco carburante a disposizione, il Primo Ordine riesce a rintracciarli un'altra volta, l'Alleanza allora capisce che il nemico è dotato di un potente localizzatore a lungo raggio e che può essere disattivato soltanto tramite dei codici segreti; effettuare un'altra volta il salto nell'iperspazio sarebbe inutile anche perché esaurirebbe completamente il carburante.

Intanto il Leader Supremo Snoke convoca Kylo Ren sulla sua nave, confessandosi profondamente deluso per la sua precedente umiliazione e deridendolo per la maschera che porta, dopodiché Kylo, accecato dall'ira, distrugge la sua maschera e parte per annientare la Resistenza: non appena raggiunge il vascello incrocia lo sguardo con la madre Leia e decide di non sparare, ma un altro caccia lascia partire un colpo sulla piattaforma d'osservazione, uccidendo tutti, compresa Leia e l'ammiraglio Ackbar. Il corpo di Leia inanime riprende vita grazie alla Forza e riesce a salvarsi rientrando nel vascello.

Finn, ripresosi dal coma per il trauma subito, parte segretamente alla ricerca dei codici di disattivazione del localizzatore del Primo Ordine, accompagnato dal droide BB-8 e dall'addetta alle tubazioni Rose, e si recano sul pianeta Cantonica, alla ricerca di un uomo che potrebbe aiutarli; ma i due vengono arrestati e messi in cella. Dentro di essa vi è un hacker di nome DJ, che dice di avere dei codici, dopodiché riescono ad uscire dalla prigione.

Intanto Kylo Ren comunica telepaticamente con Rey, cercando di convincerla a consegnargli Luke e rivelandole che aveva cercato di ucciderlo durante il suo addestramento, allora Kylo avrebbe distrutto il tempio e ucciso tutti gli altri padawan. Quindi Rey affronta Luke: il Jedi confessa che lo voleva uccidere, ma si è represso per la vergogna e si è nascosto da tutto e da tutti, e non ha intenzione di fondare un'altra generazione di Jedi; Rey è convinta che l'unico modo per sistemare le cose sia riconvertire Kylo Ren. Allora torna a bordo del Millennium Falcon e decide di consegnarsi al Primo Ordine, e nello stesso momento appare a Luke il fantasma di Yoda, che gli dice di tramandare ciò che ha imparato anziché lasciarselo alle spalle.

Una volta catturata, Rey prova a dialogare con Kylo Ren, supplicandolo di redimersi, ma lui risponde che sarà lei a doversi convertire al Lato Oscuro, e che ben presto saprà la verità sui suoi genitori. La ragazza si presenta al Leader Snoke, che le sottrae la spada laser e prova a convincerla con la Forza a dargli l'ubicazione di Luke: ma vedendo che la ragazza gli resiste decide di torturarla, poi ordina a Kylo di ucciderla: il ragazzo le punta contro la sua spada laser con la mano destra, ma con l'altra ruota di soppiatto la spada sul sedile di Snoke per poi ucciderlo. Dopodiché Rey e Kylo sconfiggono le guardie di Snoke, e Rey viene a sapere di essere stata venduta da piccola e che i suoi genitori, ormai morti, non erano altro che una coppia di mercanti di rottami. La ragazza gli chiede di far cessare il fuoco, ma Kylo sostiene che non ci sarà nessuna vittoria sia per il Primo Ordine che per la Resistenza, e prova a convincerla a unirsi a lui; la ragazza cerca di afferrare la sua spada laser e Kylo tenta di sottrargliela: il tira e molla dividerà in due l'arma.

Intanto Finn, Rose e BB-8 entrano nel vascello del Primo Ordine ma vengono ingannati dall'hacker, che collabora col nemico: Finn e Rose vengono condannati a morte, ma prima di essere giustiziati, il vice-capo della Resistenza effettua il salto nell'iperspazio con la sua nave che trancia in due il vascello nemico, permettendo così a Rey e a quello che resta della flotta della Resistenza di fuggire verso un pianeta più sicuro.

Ma anche qui vengono localizzati dal Primo Ordine, che crea una breccia al portellone principale, tagliando l'unica via di fuga. Subito dopo compare Luke, che per farli scappare si mostra a Kylo Ren, che dà l'ordine di sparargli: ma dopo svariate raffiche di colpi, Luke ne esce illeso. Furibondo, Kylo sbarca e lo affronta: tentando di trapassarlo con la spada non lo sfiora, e capisce che è solo un diversivo ma ormai la Resistenza ha già trovato una via di fuga grazie a Rey che ha aperto un varco. Luke si indebolisce per lo sforzo, e entrando in contemplazione, spira come Obi-Wan Kenobi e Yoda. Rey e Leia avvertono subito la sua scomparsa, ma la sorella sostiene che sia morto in pace.

fonte: Wikipedia

Mostra di più

Video CMS powered by ViMP (Professional) © 2018, 2017, 2016, 2015, 2014, 2013, 2012, 2011, 2010