Categorie Viaggi e vacanze Un tappeto di fiori per Bruxelles

Un tappeto di fiori per Bruxelles /media/flashcomm?action=mediaview&context=normal&id=1018
  • 3418
  • 0
Condividi
  • Admin
  • 712 media
  • Caricato 10 agosto 2016

Proprio come l’Italia, anche il Belgio celebra quest’anno i 150 anni di amicizia con il Giappone: un’occasione che sta per essere festeggiata in grande stile, con un’installazione temporanea che già si preannuncia memorabile. Dal 12 al 15 agosto, infatti, la Grand’Place di Bruxelles – annoverata tra le piazze più belle del mondo e riconosciuta Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, per il suo complesso di testimonianze architettoniche eclettiche – sarà ricoperta con un manto floreale eccezionale, composto dalla cifra record di 600mila begonie in fiore.
Frutto di un lavoro durato un biennio, l’installazione ha uno sviluppo di 75 metri di lunghezza e 25 di larghezza. Legandosi esplicitamente alla cultura nipponica, nella quale il culto della Natura si accompagna sempre a forti valenze simboliche e metaforiche, il tappeto floreale si inserisce nel filone di una radicata tradizionale locale, giunta alla ventesima edizione.
La progettazione dello spettacolare intervento è stata affidata al designer Mark Schautteet, coadiuvata dall’omologa giapponese Fuji Suzuki. Schautteet non è nuovo ad opere temporanea di tale natura, avendo affiancato fin dagli anni Settanta Etienne Stautemans, figura il cui nome resta legato alla prima edizione del Tappeto di Fiori, nel 1971.
Nella magica cornice della Grand’Place di Bruxelles, le grandi protagoniste saranno le begonie, piantumate – una a una, circa 300 per metro quadro – a partire da un disegno riprodotto in scala naturale e fissato sulla pavimentazione urbana. Anche la scelta di questa specie vegetale non è casuale e intende riconnettersi nella più vasta visione dell’omaggio al Giappone.
Dal Cinquecento in poi, dopo l’introduzione in Europa, le begonie hanno trovato proprio nella regione delle Fiandre Orientali e nella zona di Gent terreno fertile, a tal punto che il Paese è oggi il maggior esportatore mondiale di questo fiore. Alla volta degli altri stati europei, dell’America Settentrionale e anche del Sol Levante partono circa 30 milioni di bulbi ogni anno.
La presentazione dello straordinario tappeto vegetale sarà essa stessa un evento: uno show di luci e suoni, accompagnato da brani della Madame Butterfly di Giacomo Puccini darà il via a queste giornate speciali, a cavallo di Ferragosto. Il luogo migliore per apprezzare il lavoro ultimato?

Categorie: Eventi, Viaggi e vacanze
Mostra di più

Altri Media in "Viaggi e vacanze"

Video CMS powered by ViMP (Professional) © 2018, 2017, 2016, 2015, 2014, 2013, 2012, 2011, 2010